Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e le funzionalità di social login.

Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Per maggiori informazioni consulta il testo della legge.                        

Articoli

Finale NAO Challenge 2018 a Bologna

Gli alunni delle quarte classi dell'indirizzo Sistemi Informativi Aziendali, sotto la guida dei proff. Alberto De Angelis e Maria Vincenza Tammaro hanno partecipato alla finale della competizione di robotica NAO Challenge 2018 che si è tenuta sabato 5 maggio a Bologna, presso l’Opificio Golinelli.

La NAO Challenge è una competizione dedicata alle scuole e alla robotica umanoide con l'obiettivo di divulgare le potenzialità sociali della robotica di servizio.

La competizione nazionale, organizzata da Scuola di Robotica, in collaborazione con SoftBank Robotics, mette alla prova le capacità degli studenti attraverso l’acquisizione di competenze tecniche, di programmazione e sviluppo di capacità di problem solving.

Giunta alla quinta edizione, la manifestazione viene organizzata con il sostegno della Fondazione Golinelli, Campus Store, Bip - Business Integration Partners e Mars Planet, ed è cresciuta in breve tempo fino a diventare il contest dedicato alla robotica umanoide per scuole, più grande del mondo.

Alla finale nazionale di quest'anno hanno partecipato  32 squadre (per un totale di 320 ragazze e ragazzi dai 15 ai 18 anni) provenienti da 27 istituti scolastici.

Per aumentare la complessità della competizione ogni anno le prove vengono cambiate con l'obiettivo di esplorare le potenzialità dei robot umanoidi in diversi settori della realtà quotidiana. Il tema di quest'anno riguardava l'active age ovvero l'invecchiamento attivo e quindi l'utilizzo dei robot per migliorare la qualità di vita degli anziani.

I nostri alunni hanno partecipato alle varie fasi della competizione utilizzando il software Choreographe per interfacciarsi con il robot, hanno sviluppato codice Python per programmarne alcune funzionalità e scritto sketch per Arduino.

Inizialmente abbiamo partecipato alla semifinale di questa competizione con quattro squadre e quindi con quattro idee progettuali diverse. Da queste sono scaturite anche  altrettanti studi di fattibilità per la creazione di startup che avessero come scopo la vendita dei prodotti tecnologici realizzati.

Tutto il materiale sviluppato è pubblicato sul sito che è stato creato ad hoc dai nostri alunni al seguente indirizzo: link.

Startup NAO

Alla finale si è qualificata la squadra Tigri che ha presentato nelle prove :

Presentiamo la squadra un riconoscimento facciale del robot NAO coinvolgendo anche un membro della giuria;

NAO mi aiuti a... una cassaforte la cui apertura è stata realizzata con la scheda di Arduino 1 comandata dal robot NAO dopo il riconoscimento facciale dell'anziano. 

NAO we show... la realizzazione di un gioco di memoria "Indovina chi" che consente all'anziano di allenare la mente interagendo con il robot nell'indovinare un oggetto fra le categorie: animali, sport, cose e mestieri, tramite indizi che gli vengono forniti dal robot stesso.  Il dispositivo, comandato dalla scheda di Arduino, serve appunto a selezionare casualmente la categoria con la quale l'anziano giocherà con il robot. 

NAO social... la pubblicizzazione dei prodotti realizzati, delle attività svolte, del materiale prodotto per le startup mediante la realizzazione di un apposito sito web e canali Instagram, Facebook e Twitter con #naochallenge2018

La nostra squadra ha disputato uno spareggio per la fase NAO mi aiuti a... con la scuola ISIS Tassinari di Pozzuoli che poi è risultata vincitrice del concorso portandosi a casa l'ambito premio di un robot NAO.

Abbiamo  vinto nella prova del NAO social il premio che ci consentirà di partecipare al festival "Social Media strategies" al Palacongressi di Rimini il 6 e 7 novembre 2018. Questo evento è dedicato ai professionisti del Social Media Marketing ed ha coinvolto nella passata edizione oltre 1.200 esperti al giorno.

La partecipazione a questa competizione è stata molto coinvolgente, costruttiva, stimolante sia per i docenti coach che per gli alunni e sicuramente costituisce un ottimo presupposto per sviluppi futuri con positive ricadute sulla didattica sia per l'Informatica che per l'Economia aziendale.

Galleria immagini (sposta il mouse sulle miniature per visualizzarle):

 Link alle vari filmati video:

momenti di preparazione per la prova NAO mi aiuti a...

filmato della prima parte della prova NAO mi aiuti a..., seconda parte della prova NAO mi aiuti a... con i giurati

balletto finale dei NAO prima della premiazioneparte del balletto dei NAO prima della premiazione

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter